Cripta

Cripta

Sepolcro del conte Joseph Trauttmansdorff (1807-1867) e del suo erede Moritz von Leon (1843-1899). Il conte, originario della Stiria, venne a Merano nel 1847, acquistò il castello semidiroccato e lo restaurò ampliandolo sino alle dimensioni odierne. Acquistò anche altre proprietà e masi nei dintorni, al fine di creare un'azienda modello. Alla sua morte nel 1867 tutta la proprietà passò a Moritz von Leon, probabilmente suo figlio illegittimo. Per via della crisi agricola diffusasi in Tirolo nel 1880, questi dovette via via alienare parte degli immobili e nel 1892 anche il castello. Von Leon si dedicò poi al suo hobby preferito, le sperimentazioni nel capo dell'elettricità, purtroppo senza successo e morì a Vienna in miseria. Fu sepolto accanto al conte nella cripta.