Buon viaggio in ferrovia! (1850-1870)

Buon viaggio in ferrovia! (1850-1870)

La ferrovia, che magica invenzione! Le distanze si abbreviano come per incanto, il paesaggio vola via dai finestrini, si viaggia quasi senza fatica. Il turismo prende le ali.

La ferrovia del Brennero
Due grandi tornanti per superare il dislivello, dieci ponti, venti gallerie: la linea ferroviaria del Brennero, inaugurata nel 1867, è un prodigio della tecnica. Anche l'imperatrice Elisabetta, recandosi nel 1870 per la prima volta a Merano, ne rimane entusiasta. Per accogliere ospiti tanto illustri i capistazione indossano un'uniforme di gala.

A tutta velocità
La ferrovia del Brennero compie il tragitto tra Innsbruck e Bolzano in sole sei ore. Il treno è quattro volte più veloce della carrozza. I viaggiatori sono entusiasti di questa velocità. Il cavallo d'acciaio incute inizialmente terrore presso la popolazione locale: con alcune immagini votive si ringrazia il cielo per lo scampato pericolo.