Gioco dell'Alto Adige

Gioco dell'Alto Adige

Un'attrazione divertente per grandi e piccini: il "flipper turistico" più grande del mondo. Il gioco dell'Alto Adige è un'escursione divertente ed ironica attraverso i luoghi comuni sull'Alto Adige. I giocatori guidano una pallina nel paradiso delle vacanze, lungo scenari mobili e dettagli spiritosi: sulle piste da sci o in un ospedale di gambe ingessate? oppure con la "disco" all'après ski? Intagliato nel legno di cirmolo, questo "flipper turistico" lungo dieci metri è stato realizzato da uno scultore della Val Gardena.

Situato all'uscita della mostra permanente, il "flipper turistico" dell'Alto Adige evidenzia in modo ludico e con elementi di intrattenimento alcune funzioni del turismo, seguendo un percorso simbolico attraverso questa realtà in Alto Adige. La forma base del gioco è una piattaforma di legno intagliato, che rappresenta il paesaggio turistico dell'Alto Adige.
I singoli elementi del paesaggio – montagne, malghe, laghi, paesi – riportano delle analogie con il mondo reale, al tempo stesso se ne allontanano grazie a dettagli ironici.

Una piccola sfera (= il turista) si mette in viaggio su di un canale attraverso le diverse bellezze del Paese. Il visitatore può decidere in diversi punti, grazie all'attivazione manuale di alcune leve, quale strada debba seguire la pallina: se andare a sciare, a fare "Törggelen", ad arrampicare etc. In alcuni punti la sfera attiva delle reazioni meccaniche: risuona uno "Jodler", un cannone sparaneve si mette in movimento, sulla facciata di un maso compare il cartello pubblicitario con la scritta "Punto di ristoro", ecc. Il messaggio: il Paese si trasforma in funzione del turismo. Il giocatore viene a conoscenza in modo ludico dei meccanismi di un territorio turistico.

Qui trovi i dati tecnici del gioco del Sudtirolo.

Südtirolspiel - Gioco dell'Alto Adige - South Tyrol Game